Saturday, September 12, 2009

La nostra vita e la loro vita

video

Giornalista: Ciao, come stai?
Donna: Ciao, grazie. Sto cercando nella spazzatura. Non ho nessuno che si prende cura di me e i miei tre figli piccoli. Io non sono in grado di provvedere per loro. Quindi cerco di trovare cibo per loro tra questa immondizia.
Giornalista: Non hai qualcuno che vi possa sostenere (economicamente)?
Donna: No caro, chi lo faceva e' scomparso pochi anni fa
Giornalista: Che la sua anima riposi in pace
Donna: Grazie
Giornalista:Sei di questa zona?
Donna: No, Sono da Khorasan (nord dell'Iran)
Giornalista: Quindi abiti qui intorno? Da quanto tempo?
Donna: Ho vissuto in questo paesino per 10-12 anni
Giornalista: qual è il nome di questo villaggio?
Donna: Nasir Aabad
Giornalista:Hai un carrello o un auto per raccogliere la spazzatura? O usi questa borsa?
Donna: uso la borsa per portare tutto via a casa con me.
Giornalista: Quanti figli hai?
Donna: Ho due figlie, una aveva una malattia su un occhio e ha fatto un intervento chirurgico molto tempo fa.
Giornalista: Nessun figli maschi?
Donna: ho due, sono entrambi sposati. Ho avuto 3 figlie. Veniamo qui e cerchiamo tra l'immondizia. Mia figlia mi ha detto un giorno, mamma sono stanca. Sono stufa di questa situazione. Ognuno vive la propria vita e guarda la nostra vita. Le ho detto che questo è il nostro destino. Mia figlia era stanca, ha mangiato qualcosa dopo il digiuno di ramadan e si e' messa seduta accanto al fuoco. Era il 17 di Ramadan. La mia piccola figlia era malata. Sono andata a prendere le medicine. Ho chiesto alla grande di venire con me, mi disse di andare e lei mi avrebbe seguito. Come sono andata via, sono girata ho guardato indietro e ho visto delle grandi fiamme. Io non riuscivo a muovermi ero devastata. Questo signore che sta viene da noi ha cercato di spegnere il fuoco. Lui e' uno straniero, i miei ragazzi lo chiamano zio. Ci aiuta come Lei.
Era stanca, diceva: è questo il modo di vivere la vita, vero? Ho perso la mia figlia proprio così. Si e' suicidata. Diceva, sono stanca mamma. Guarda tutti gli altri, guarda come si vestono e ci guardano. Noi siamo iraniani e siamo qui. Vedi la loro vita e la nostra vita.
Questa non è una vita che stiamo vivendo. La piccola mi chiede di comprare le scarpe, come posso comprarle le scarpe? Sono stata malata negli ultimi due giorni e non ero in grado di venire qui e cercare nell'immondizia. Come posso provvedere per loro e vivere la vita in questo modo?

Giornalista: La vostra casa e' vicina?
Donna: Non e' troppo lontano da qui
Giornalista: Va bene se venissi a casa tua?
Donna: Certo
Giornalista: Ci dispiace disturbarti
Donna: Non è assolutamente un problema!

video

Seconda Parte

Giornalista: Cosa riuscite a trovare a mangiare in questa situazione?
Donna: Non molto, pane semplice e patate lesse, uova a volte, o di riso, se gli amici me ne danno un po'.
Giornalista: Pecepisci la pensione di tuo marito?
Donna: No, hanno anche smesso di pagare a noi lavoratori il sussidio mensile per gli ultimi due anni.

Giornalista: Il tuo riscaldamento funziona con l'olio?
Donna: Sì
Giornalista: Compri l'olio di questa zona?
Donna: Sì
Giornalista: Ci sono periodi che rimane senza riscaldamento dalla carenza di combustibile?
Donna: Due notti fa non avevamo l'olio. Ho dovuto vendere l'annello di mia figlia per comprare l'olio.

No comments:

Post a Comment